Istituito presso il DIS (Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza), lo CSIRT costituisce il centro di coordinamento delle attività relative alla prevenzione e alla gestione delle minacce e degli incidenti cyber in Italia e ha quindi un ruolo nevralgico nel monitoraggio della difesa cyber. Ecco con quali vantaggi.

A partire dal 6 maggio di quest’anno, in ottemperanza delle disposizioni dell’UE per fronteggiare in modo proattivo ed efficace gli attacchi e le minacce cyber, è stato istituito lo CSIRT Italiano (Computer Security Incident Response Team). Questo nuovo organo costituisce ora il centro di coordinamento di tutte le attività relative alla prevenzione e alla gestione delle minacce e degli incidenti cyber in Italia.

Lo CSIRT è stato istituito presso il DIS (Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza) mediante l’emanazione del D.lgs. 65/2018 e il suo funzionamento è regolato dal DPCM 8 agosto 2019. Lo CSIRT opera in sinergia con il Nucleo per la Sicurezza Cibernetica (NSC) e con il Punto di Contatto Unico NIS, anche questi istituiti presso il DIS.

Lo CSIRT è composto da un team di esperti in cyber security: quindici provenienti da Amministrazioni Pubbliche e gli altri quindici sono da assumere in base alle disposizioni della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Vai all’articolo completo